05/02/2019

L’Ungp della Campania chiede la riapertura del “caso Di Maio”


Vivo sconcerto per l'archiviazione decisa sul "caso Di Maio" dal Consiglio di Disciplina dell'Ordine dei Giornalisti della Campania: cosě si č espresso il Direttivo regionale dei giornalisti dell'UNGP Campania (Unione nazionale giornalisti pensionati). 

Molto capziosa č apparsa la distinzione tra Di Maio pubblicista e Di Maio parlamentare per cui si č ritenuto che, non avendo parlato di "giornalisti infimi sciacalli" nella qualitŕ di pubblicista ma solo in quella di parlamentare, non ci fossero le condizioni per procedere nella istruttoria. Si č inoltre rilevato che, se fosse stata prevalente la figura del parlamentare, il ricorso si doveva considerare irricevibile sin dall'inizio. AI contrario, l'iscrizione all'Ordine dei Giornalisti della Campania avrebbe dovuto essere considerata elemento decisivo per sottoporre a procedimento l'on. Luigi Di Maio. Infine, si sarebbe dovuto rilevare che, anche nella funzione di parlamentare, mai e poi mai

potevano giustificarsi le volgari espressioni usate. Infatti, l'art. 21 della Costituzione vale per tutti quando si tratta di esprimere opinioni e pareri. Per nessuno, cittadino o parlamentare, č invece consentito di scendere a livelli "dichiaratori" lessicalmente cosě bassi e penosi. 

Il Direttivo auspica che, nei tempi previsti, venga presentato dall'Ordine dei Giornalisti della Campania ricorso al Consiglio nazionale di disciplina per una valutazione piů attenta e complessiva della vicenda. 

Alla riunione del Consiglio Direttivo UNGP Campania hanno partecipato il segretario del SUGC Campania (sindacato unitario dei giornalisti) Claudio Silvestri, il presidente e il segretario dell'UNGP Campania, Ermanno Corsi e Tullio De Simone, i consiglieri del Direttivo, Geppino Mariconda e Umberto Nardacchione, il delegato congressuale campano Ciccio Marolda, i fiduciari regionali Inpgi e Casagit in Campania, Enzo Colimoro ed Enrico Scapaticci.

Il Segretario SUGC Campania
Claudio Silvestri

Il Presidente UNGP Campania
Ermanno Corsi

Il Segretario-Tesoriere UNGP Campania
Tullio De Simone