Share to Facebook Share to Twitter Share to MySpace Share to Delicious More...
Cerca nel sito :
Loading
Documento del Gruppo del Trentino Alto Adige Südtirol:
"Riforma Inpgi, equità sì, ma da tutti"

L'assemblea generale elettiva dei giornalisti pensionati del Trentino Alto Adige Südtirol, riunita a Bolzano il giorno 18 marzo 2017, ha preso atto che con il via libera dei Ministeri vigilanti è entrata in vigore la riforma previdenziale dell'Inpgi anche nella parte riferita al contributo triennale di solidarietà attinto dalle pensioni

19/03/2017 Leggi...
 
Bartoloni: "Arriva il prelievo forzoso pensioni carico di dubbi e di misteri"

Senza nemmeno due cortesi parole di preavviso, e magari di cordiali rassicurazioni, per i destinatari, è in dirittura di arrivo (al traguardo intorno al 1 aprile?), il prelievo forzoso sulle pensioni Inpgi. Al di là di generici comunicati ufficiali e di burocratiche news-letter sull'operatività delle riforme a partire dal 21 febbraio scorso, non resta che l'attesa del fatto compiuto, del cedolino prosciugato

19/03/2017 Leggi...
 
Dopo la lettera dei Consiglieri Inpgi al Presidente del Collegio sindacale
La versione di Domenico Affinito

A volte, come si dice, la toppa è peggiore del buco. E questa è una di quelle volte. La toppa vuole metterla Pierluigi Franz, alle sue esternazioni sulla riforma dell’Inpgi, dopo la lettera con cui 42 Consiglieri generali dell’Istituto hanno chiesto al presidente del Collegio dei Sindaci di verificare la correttezza del comportamento di due dei componenti del collegio stesso, Pierluigi Franz, appunto, e Franco Abruzzo, maestri d’orchestra di una campagna contro il contributo di solidarietà, temporaneo, a carico dei pensionati. Dopo questa iniziativa sono arrivate reazioni più o meno scomposte e, ora, anche una lettera di Franz il quale sostiene che nei suoi confronti sono state costruite false accuse. Ma il web lo smentisce, come spiega, con tanto di documentazione, il consigliere generale, Domenico Affinito, che gli risponde punto per punto

16/03/2017 Leggi...
 
Dopo la lettera dei Consiglieri Inpgi al Presidente del Collegio sindacale
La versione di Pierluigi Roesler Franz

Pubblichiamo, su richiesta dell’interessato, la replica del collega Pierluigi Roesler Franz, Sindaco INPGI, alla lettera dei Consiglieri Inpgi indirizzata al Presidente del Collegio sindacale dell’Istituto

16/03/2017 Leggi...
 
Guido Bossa: "Le nostre priorità sono solidarietà con i colleghi
e salvaguardia dell'Inpgi"

Guido BossaPrendo atto, e non potrei fare altrimenti, del documento approvato dai colleghi del Gruppo piemontese, e mi riservo di presentarlo alla prossima riunione del nostro Consiglio nazionale. Desidero tuttavia esporre da subito alcune considerazioni che ritengo coerenti con la linea sempre seguita in questa materia da parte degli organi dirigenti dell’Ungp e che mi sembra utile richiamare ora, anche in relazione ad altre manifestazioni di disagio che si sono manifestate fra noi pensionati dopo il varo della riforma previdenziale in Consiglio di Amministrazione dell’Inpgi e la sua approvazione da parte dei Ministeri vigilanti

09/03/2017 Leggi...
 
Dal 1 maggio 4Stelle/mare-terme a Ischia
Pensione tutto compreso 60euro/dì

Dal 1 maggio al 15 maggio prossimi occasionissima per i giornalisti e i loro amici: a Ischia porto   tradizionale appuntamento vacanziero a prezzi stracciati promosso dall’Associazione stampa di Bolzano

15/03/2017 Leggi...
 
Emittenza privata, firmato il nuovo contratto tra Fnsi e Aeranti-Corallo

Nuovo contratto per i giornalisti delle emittenti radiotelevisive locali. Un rinnovo che arriva a sette anni dall’ultimo accordo siglato. La firma mercoledì 8 marzo nella sala Tobagi della Fnsi. L’accordo prevede un aumento complessivo in busta paga di 100 euro per tutte le qualifiche, 50 euro a partire dal 1° maggio 2017 e altri 50 euro dal 1° maggio 2018. La novità riguarda oltre 2000 giornalisti delle televisioni e delle radio locali inquadrati con il contratto nazionale di riferimento

09/03/2017 Leggi...
 
Assemblea pensionati Subalpina: "Contro il prelievo forzoso,
l'Ungp promuova ricorso al Tar del Lazio"

L’ assemblea dei giornalisti pensionati del Piemonte, riunita col Direttivo dell’Ungp regionale, dopo ampia discussione sulla riforma dell’ Inpgi approvata nei giorni scorsi dai ministeri vigilanti, chiede che l’Unione Nazionale Giornalisti Pensionati assuma tutte le iniziative sindacali e legali a difesa della categoria che rappresenta

09/03/2017 Leggi...
 
Carlo Muscatello (Fnsi) al Cn dell’Ungp: "Apprezzamento del sindacato
per il voto unanime contro l’abuso dei pensionati nelle redazioni"

E’ in atto una fase di attesa e incertezza che non aiuta il mondo della professione giornalistica. Lo ha dichiarato al Consiglio nazionale Ungp Carlo Muscatello, componente della Giunta Fnsi e delegato a rappresentare il sindacato all’interno dell’Unione dei giornalisti pensionati. Ha ricordato in proposito che mancano ancora i decreti attuativi della legge di riforma dell’editoria approvata nel novembre scorso. La Fnsi aveva espresso una valutazione tutto sommato positiva sulla riforma, che però, ha aggiunto, senza decreti attuativi è ancora lettera morta. Ciò blocca anche la trattativa sul rinnovo del contratto

22/02/2017 Leggi...
 
Giuseppe Gulletta (Vice Presidente Vicario Inpgi) al Cn dell’Ungp:
"Presto una newsletter per informare gli iscritti all’Istituto"

Il vicepresidente dell’Inpgi Giuseppe Gulletta ha dichiarato davanti al Consiglio nazionale Ungp che al momento “non ci sono obiezioni dei Ministeri sul contenuto della riforma”. Il riferimento è ovviamente alla riforma dell’istituto previdenziale dei giornalisti. Ha aggiunto che dal Ministero del lavoro emerge un giudizio positivo, mentre nel Ministero dell’economia vi è un allungamento dei tempi a seguito prima dell’impegno degli uffici per la legge di stabilità e poi della trattativa con l’Unione Europea

22/02/2017 Leggi...
 
Friuli VG: appello dell’Assostampa e del Gruppo regionale
per l’iscrizione dei pensionati al sindacato. Un esempio da imitare

Cari colleghi pensionati, in una situazione di grande crisi e incertezza della nostra professione, il tema pensioni è sempre più al centro del dibattito politico-sindacale e molti sono gli argomenti che in questa fase ci riguardano. Per esempio: il blocco della perequazione, la situazione complessiva dell'Inpgi e la proposta di riforma, il contributo di solidarietà per i pensionati, la situazione dell’ex fissa.

22/02/2017 Leggi...
 
Inpgi, i ministeri vigilanti approvano la riforma e il provvedimento
che introduce il contributo di solidarietà sulle pensioni

Il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - di concerto col covigilante ministero dell'Economia - ha comunicato oggi l'avvenuta approvazione della riforma previdenziale varata dal Consiglio di Amministrazione dell'Inpgi il 28 settembre 2016. I ministeri – condividendone l’impianto complessivo sul piano sostanziale - hanno infatti dato il via libera agli interventi correttivi del regime previdenziale dell’ente, deliberati per garantire la sostenibilità della gestione nel medio-lungo periodo

21/02/2017 Leggi...
 
"…Vogliamo portare alla sua attenzione il forte senso di disagio
e di impotenza istituzionale"
Il testo della lettera di 42 Consiglieri dell'Inpgi al Presidente del Collegio sindacale

Paolo Reboani All’Inpgi è in atto uno scontro dagli sviluppi imprevedibili. Uno scontro tra la maggioranza del Consiglio generale e i due componenti del Collegio sindacale Franco Abruzzo e Pierluigi Franz che covava fin dall’insediamento dei nuovi organismi che governano l’Istituto di previdenza dei giornalisti e che ora è emerso con lettere e prese di posizione da parte anche di altri soggetti. Nei giorni scorsi abbiamo documentato adeguatamente la polemica in corso, ma è mancato finora, e non solo a noi, l’elemento scatenante: la lettera che 42 consiglieri generali dell’Inpgi (sui 60 eletti e i 5 di diritto) hanno indirizzato nei giorni scorsi a Paolo Reboani, presidente del Collegio dei revisori dei conti (in carica da alcuni mesi dopo essere subentrato a Livia Salvini che si è dimessa dopo essere entrata nel Cda del Sole 24 Ore) per evidenziare quello che è definito “il forte senso di disagio” per le “incursioni” di Abruzzo e Franz che “non esitano – si sottolinea nella lettera – a denigrare e insultare” l’Inpgi. Pubblichiamo il testo della lettera

20/02/2017 Leggi...
 
Modifica dello Statuto federale, situazione dell’Inpgi, abusi nell’impiego
dei pensionati nelle redazioni: la relazione del presidente
e i lavori del Consiglio nazionale dell'Ungp

Il Consiglio nazionale dell’Ungp ha autorizzato il presidente Guido Bossa a presentare al Consiglio nazionale della Fnsi alcune proposte di modifica dello Statuto federale che verranno vagliate nell’ambito della sessione congressuale straordinaria già convocata per i prossimi mesi

16/02/2017 Leggi...
 
L’Ungp contro l’abuso dei precari e dei pensionati nelle redazioni

L’Unione nazionale giornalisti pensionati prende atto del rifinanziamento dei piani di ristrutturazione aziendale che garantirà il prepensionamento dei giornalisti dipendenti da aziende in crisi in possesso dei requisiti previsti dalla legge 416/81; invita le colleghe e i colleghe interessati al provvedimento ad aderire al sindacato rinnovando la delega all’Inpgi per la trattenuta della quota di servizio, e raccomanda alle AARRSS di informare gli interessati di questa opportunità, che consentirà ai neopensionati di continuare a partecipare alla vita del sindacato con il contributo della loro esperienza e professionalità

16/02/2017 Leggi...
 
L’Inpgi faccia chiarezza sulla situazione della gestione previdenziale
Mozione approvata dal Consiglio nazionale del 15 febbraio 2017

Il Consiglio nazionale dell’Unione nazionale giornalisti pensionati ha esaminato la situazione dell’Inpgi alla luce del ritardo dell’entrata in vigore della riforma delle prestazioni approvata dal Consiglio di Amministrazione il 28 settembre 2016 e ancora in attesa del via libera dei ministeri vigilanti, ed ha ascoltato in proposito l’intervento del Vice Presidente Vicario Giuseppe Gulletta, che ringrazia

16/02/2017 Leggi...
 
Roberto Reale: "Inpgi, salvezza o apocalisse? Ecco le cifre del grande rebus"

Si ripetono sul futuro dell’Inpgi gli interventi preoccupati di molti colleghi e qualche previsione che sfiora l’Apocalisse. Talvolta nel dibattito c’è confusione sulle cifre. Ecco quindi in sintesi, per chi fosse interessato ma disattento ai bilanci, i dati tratti da documenti ufficiali. Utili per farsi un’opinione personale e schierarsi con cognizione di causa tra i pessimisti o tra gli ottimisti

15/02/2017 Leggi...
 
'La professione giornalistica in Italia', la situazione del settore
nel rapporto di Lsdi

Pino ReaPresentato in Fnsi l’aggiornamento del rapporto di Lsdi sulla professione giornalistica in Italia. La crisi prosegue anche nel 2015, pur rallentando: ci sono più lavoratori autonomi sottopagati e meno dipendenti con redditi in calo. E l’online non basta a rilanciare il settore. Lo studio da scaricare.

08/02/2017 Leggi...
 
Casagit, si vota dal 6 al 10 giugno solo on line

Rinnovo per la dirigenza nazionale Casagit e per i fiduciari regionali. Il Consiglio di Amministrazione ha infatti approvato la delibera che regola tempi e modalità delle votazioni per l’elezione dei delegati all’assemblea nazionale

08/02/2017 Leggi...
 
Le altre notizie
15/03/2017
Bartoloni: "I processi di Renzi senza giornali"
28/02/2017
Bartoloni: "Massacro delle pensioni. Al via il prelievo Inpgi fuori legge"
22/02/2017
Consiglio nazionale Ungp: verbale della seduta del 27 settembre 2016
22/02/2017
Comitato esecutivo Ungp: verbale della seduta del 12 dicembre 2016
22/02/2017
Comitato esecutivo Ungp: verbale della seduta del 26 settembre 2016
08/02/2017
Romano Bartoloni: "La Shoah di mio nonno Fritz"
08/02/2017
Roberto Reale: "La crisi Inpgi e lo Stato fuorilegge"
08/02/2017
Ungp Piemonte: "Difendiamo l'autonomia dell'Inpgi"
04/02/2017
Il Galileo di gennaio
03/02/2017
Il Sigim e il Gruppo Marche in difesa dell’Inpgi e di tutti gli iscritti
05/01/2017
Da Charlie Hebdo a guerre e incidenti, 93 reporter morti 2016
05/01/2017
Ossigeno: "Sono 412 i giornalisti italiani minacciati nel 2016
Intimidazioni, gravi abusi, querele pretestuose, aggressioni"
30/12/2016
Dismissioni immobili Inpgi, ecco le novità proposte agli inquilini
dal gestore del Fondo
17/12/2016
Comitato esecutivo Ungp: un ruolo per i pensionati
nella riforma dello statuto federale
06/12/2016
Veneto, Angelo Squizzato confermato presidente del gruppo regionale pensionati
06/12/2016
Bartoloni: "l black-out della questura e chi vuole la fine del cronisti
Le nostre colpe"
06/12/2016
Ungp Veneto: stop all’abuso del lavoro dei giornalisti pensionati
e precari nelle redazioni
01/12/2016
Pappagallo: "Crisi Stampa Romana, luce oltre la siepe"
30/11/2016
Fondo di Perequazione, anche nelle tredicesime 2016 la liquidazione una tantum per le pensioni più basse. Gulletta: "Si conferma l’attenzione dell’Istituto per i pensionati". Lorusso: “Sull’Inpgi gli spacciatori di falsità smentiti dai fatti”
24/11/2016
Parte il progetto “Ungp per Amatrice”: un’emittente web per la ricostruzione
21/11/2016
Si è riunito il Comitato tecnico del Fondo di perequazione pensionistica
16/11/2016
Consiglio nazionale dell’Ordine: elezioni e polemiche
16/11/2016
Gruppo del Trentino Alto Adige-Suedtirol:
solidarietà, riforma e autonomia per salvaguardare l’Inpgi
15/11/2016
Stampa Romana, la ricetta di "Giornalisti Italiani Uniti"
per il risanamento dei conti e la salvaguardia dei posti di lavoro
08/11/2016
In pagamento a dicembre la seconda rata della ex fissa
Platea allargata a chi è andato in pensione dopo l'1 settembre 2015
08/11/2016
I pensionati piemontesi: "L'Ungp dica un deciso no al prelievo forzoso"
Potere ai pensionati
Più presenti nel Sindacato,
più presenti nelle Associazioni

La procedura di revisione dello Statuto della Fnsi è stata ufficialmente riaperta dal Consiglio nazionale riunitosi lo scorso 20 dicembre, che ha chiesto all’Ufficio di presidenza del XXVII Congresso federale (svoltosi a Chianciano Terme dal 27 al 31 gennaio 2015) di convocare la sessione straordinaria per le modifiche statutarie entro il 31 marzo prossimo.
Una apposita riunione del Cn da tenersi non oltre 20 giorni prima dello svolgimento del Congresso, sarà dedicata all’esame delle proposte di modifica, in aggiunta a quelle già presentate a Chianciano. Il secondo e terzo comma dell’articolo 44 dello Statuto prevedono che modifiche statutarie possano essere proposte dal Cn o da suoi componenti e dalle Associazioni regionali di stampa, ed entrano in vigore solo se approvate da una maggioranza di almeno due terzi dei delegati al congresso. Su mia richiesta è stato chiarito che anche l’Unione pensionati, oggi presente a titolo consultivo nel Consiglio nazionale della Fnsi, potrà presentare proposte di modifica statutaria.
Si apre quindi una fase molto delicata, che ci vedrà impegnati per ottenere un più significativo riconoscimento della nostra Unione nello Statuto federale riformato ed una più incisivo ruolo dei pensionati a livello nazionale e regionale. Mentre sollecito, come ho già fatto nel corso dell’ultima riunione del nostro esecutivo (17 dicembre 2016), la più ampia consultazione dei nostri gruppi regionali e della nostra base, ritengo di dover ribadire che il contributo che intendiamo dare alla riforma dello Statuto federale tende a rafforzare la presenza e la realtà dei pensionati e della loro organizzazione nel sindacato unitario dei giornalisti italiani, di cui siamo organismo di base (art.38 dello Statuto) che, come tale, condivide la rappresentanza e la tutela morale, professionale e materiale dell’intera categoria, oggi esposta a contestazioni ed attacchi che tendono a delegittimarne il ruolo di pilastro del sistema democratico del nostro Paese.
A mio parere il riconoscimento che chiediamo dovrebbe essere reso esplicito a partire dal primo articolo dello Statuto, nel quale si legge che la Fnsi “è l’organizzazione sindacale unitaria dei giornalisti italiani”, affermazione alla quale vorrei che fosse aggiunta la dizione “attivi e pensionati”. Il nostro sindacato, infatti, non è e non potrebbe essere organizzato per categorie, come i confederali (che accanto a metalmeccanici, statali, chimici ecc. hanno anche la categoria dei pensionati); mi sembrerebbe giusto, dunque, richiamare già dall’esordio, quando si descrivono costituzione e fini della Federazione, la presenza in essa dei pensionati.
Così come credo che andrebbe rafforzata la partecipazione già prevista a titolo consultivo dell’Ungp alle riunioni del Consiglio nazionale e della Giunta esecutiva (art.38). Ritengo infine che nello Statuto andrebbe menzionato il problema del finanziamento dell’Unione pensionati e dei suoi gruppi regionali, che sono organi delle AASSRR e che con la trattenuta dello 0.30% dei loro assegni contribuiscono al finanziamento della federazione e degli organismi territoriali. Di tutto ciò parleremo in una apposita sessione del nostro Consiglio nazionale; ma intanto è opportuno che si apra fra di noi un dibattito il più ampio possibile.     

Guido Bossa
Presidente Ungp

In evidenza da altri siti
Primo ok in Consiglio dei ministri ai decreti su prepensionamenti e stati crisi. Ecco le nuove regole
Condannato Consales, ex sindaco giornalista
I Cdr delle agenzie stampa passano all’azione. Martedì prossimo assemblee contro la gara europea. Stato di agitazione all’Ansa: il bando un errore politico e strategico. L’Agi: situazione senza precedenti
Agenzie di stampa, Lorusso a Bari: «La gara non è inevitabile, serve una legge di settore». Martedì assemblee in tutte le redazioni
‘Beni confiscati: l’impegno dei media in memoria delle vittime della mafia’, il 21 marzo incontro a Bagheria con Ordine e Assostampa Sicilia
'Islam e giornalismo', venerdì 24 marzo corso di formazione in Fnsi
Ordine, i presidenti degli Odg regionali: «Governo completi la riforma»
'Libertà di stampa tra minacce e querele temerarie', il 21 marzo la Fnsi a Locri con Libera contro le mafie
Minacce alla giornalista Marilù Mastrogiovanni, la Fnsi: «Diamo ai colleghi la scorta mediatica»
Verità per Alpi e Hrovatin, la mamma di Ilaria: «Troppe umiliazioni, mi fermo». La Fnsi: «Vicini a Luciana»
Inpgi, dodici Associazioni regionali solidali con la presidente Macelloni
Ste: Denis Verdini a processo per bancarotta
Vertenza Sky, il Papa lancia un appello per la dignità dei lavoratori. La Fnsi: «Le istituzioni non restino indifferenti»
Pensioni, la Cassazione dà ragione alla Rai: «Giornalisti al lavoro fino a 70 anni solo con il consenso dell'azienda»
Il Mattino compie 125 anni, grande festa a Napoli
Bufale: in Germania multe fino a 50 milioni
Il Sole 24 Ore, Napoletano e le copie gonfiate: “Non ne sapevo nulla. Ho dato la vita per questo giornale”
Legge Bacchelli, l'appello per il giornalista antimafia Riccardo Orioles: raccolte oltre 32mila firme
A Trieste rinasce il giornale sloveno Edinost
Sole 24 Ore, i verbali del comitato remunerazioni sul caso Napoletano
Convenzione Stato-Rai, Fnsi e Usigrai: «Bene lo schema, resta il nodo delle risorse»
Il Sole 24 Ore, la fine di un grande sogno. Diario dall'interno
Emittenti locali, Giacomelli: «A giorni i contributi sospesi e a breve il nuovo regolamento»
Riforma Ordine, primo ok del Consiglio dei Ministri. Elezioni su base regionale
Lavoro autonomo, la Commissione incontra l'Inpgi. Motta: «Ok il riequilibrio generazionale della riforma»
Unità Sindacale: "Prepensionamenti, Poletti cambia le regole e stravolge la lista d’attesa"
Querele temerarie, la Fnsi incontra il ministro Orlando: «Bene la disponibilità ad intervenire in tempi brevi»
Inpgi, cumulo gratuito dei contributi previdenziali per i giornalisti iscritti. Ecco come funziona
Inpgi, il piano di dismissione degli immobili. Le garanzie e le tutele per gli inquilini: intervista a Mimma Iorio
 
Archivio rivista
Le rubriche
CINEMA
LIBRI
FNSI
FNSI